Competenze e abilità necessarie per diventare un traduttore specializzato
Servizi

Competenze e abilità necessarie per diventare un traduttore specializzato

I traduttori utilizzano le proprie abilità linguistiche per tradurre una lingua scritta in un’altra, mantenendo fede al senso del testo originale. Come traduttore, ti potrà essere richiesta la trasformazione di più testi dalla loro lingua originale a quella di destinazione, avendo cura che il significato di base rimanga sempre il medesimo.

In più, un traduttore potrà ritrovarsi a dover adattare il testo di partenza alla cultura linguistica e del Paese di destinazione in modo tale da adattarsi perfettamente al lettore. In generale, per eseguire al meglio questo tipo di lavoro è indispensabile la conoscenza di due o più lingue dell’Unione europea e delle Nazioni Unite.

Potrai dover tradurre testi tipicamente: commerciali, educativi, legali, letterari, scientifici, tecnici e molto altro ancora. Come traduttore, invece, dovrai:

  • Leggere il materiale originale, comprenderlo a fondo e riscriverlo nella lingua di destinazione.
  • Utilizzare software di memoria, come ad esempio Wordfast, per garantire una certa coerenza nella traduzione.
  • Utilizzare dizionari specializzato
  • Utilizzare un software appropriato per ricerca e consegna dei testi tecnici o legali.
  • Collaborare con i clienti per discutere riguardo i punti meno chiari.
  • Correggere e modificare eventuali errori nelle traduzioni finali.
  • Fornire preventivi chiari
  • Consultare esperti nel settore
  • Possedere e sviluppare conoscenze su settori specialistici
  • Seguire vari standard di qualità della traduzione

Stipendio

Gli stipendi dei traduttori, un po’ in tutte le parti del mondo, sono calcolati in base al numero delle parole tradotte. Ovviamente, la traduzione di testi specializzati o più complicati rispetto allo standard richiedono un aumento della parcella.

Ore lavorative

L’orario di lavoro dei traduttori interni va generalmente dalle 9 alle 17. Se lavori come traduttore freelance (per esempio per le traduzioni di documenti olandese italiano come Pierangelo Sassi), gli orari potranno subire delle variazioni ma dovrai comunque saperti organizzare per assicurarti di poter rispettare le scadenze.

Il lavoro part time sarà possibile soltanto con contratti temporanei o a breve termine e ricorda che potrà essere necessario barcamenarsi in più progetti contemporaneamente.

Cosa aspettarsi

Potrete lavorare su 2000/3000 parole ogni giorno e ovviamente esisteranno dei momenti più pieni avvicinandosi alle scadenze. I ruoli interni sono generalmente basati sul lavoro in ufficio ma potrai lavorare anche come parte di un piccolo team o di grosse aziende. Il contatto con i clienti è sicuramente in gran parte via email o telefono.

Come traduttore freelance potresti lavorare da casa con orario flessibile. In ogni caso, potrà esserti utile viaggiare in determinati Paesi per mantenere buone le tue conoscenze della lingua.

Alcuni fattori potranno aumentare le tue possibilità di assunzione, come ad esempio: studi di lingue europee o extraeuropee, diritto o scienze linguistiche.  La laurea è essenziale in vista di alcune assunzioni, così come alcuni corsi post laurea.

Corsi post laurea

Ti sarà anche utile studiare per conseguire un diploma in traduzione, che è disponibile per coloro già in possesso di una laurea. Per far questo dovrai avere un alto livello di abilità linguistica e dovrai studiare attentamente la teoria prima di conseguire l’esame.

Se non si dispone di qualifiche pertinenti ma la tua esperienza in materia è comprovata, potrai comunque avere un buon successo in questo settore lavorativo. Oltre alle lingue, ti sarà utile avere qualche conoscenza riguardo il settore interessato dalla traduzione.

Abilità

Dovrai dar prova di possedere:

  • Un’ottima conoscenza di due o più lingue e delle relative culture del Paese.
  • Conoscenza di specifici argomenti.
  • Eccellenti capacità di scrittura.
  • Padronanza della grammatica.
  • Attenzione ai dettagli unito alla capacità di lavorare velocemente per rispettare le scadenze.
  • Una buona dose di iniziativa.
  • Competenze nell’utilizzo di diverse applicazioni e software informatici.
  • Esperienza lavorativa.

Sebbene l’esperienza precedente non sempre sia tenuta in considerazione quando si fa domanda per un lavoro, in molti casi verrà premiata. Se desideri ardentemente tradurre argomenti di particolari settori, dovrai dar prova delle tue abilità e conoscenze in merito.

I datori di lavoro

La maggior parte dei traduttori sono lavoratori autonomi ma spesso il lavoro viene gestito tramite clienti o reti online. Esiste l’opportunità di lavorare in organizzazioni internazionali ma questa ricopre una rara possibilità perché solitamente, questo caso è affidato ad agenzie di settore.

Le organizzazioni nelle quali potresti ritrovarti a lavorare sono:

  • Le Nazioni Unite, che affidano gran parte delle proprie traduzioni ad agenzie specializzate
  • Istituzioni UE, compresa la Commissione Europea
  • La NATO o l’AIEA che potranno affidare occasionalmente il compito di svolgere delle traduzioni
  • Il servizio civile potrebbe avere necessità di particolari traduzioni
  • Produttori di DVD o giochi per PC potrebbero richiedere traduzioni per i propri sottotitoli così come alcuni siti Web

Cerca le offerte di lavoro in vari modi:

  • Ricerca il lavoro in una di queste grandi organizzazioni
  • Tenta l’ingresso in una multinazionale o in una piccola azienda
  • Cerca di sfondare come freelance

Ricorda, inoltre, che esistono delle Associazioni per traduttori, Società per autori e Istituzioni per questo tipo di lavoratori che saranno in grado di aiutarti e di seguirti nel tuo iter lavorativo.

Ovviamente, qualora il tuo primo approccio fosse proprio quello all’interno di un’associazione di questo genere non dovrai aspettarti un lungo termine di lavoro ma dovrai utilizzare questa esperienza per poter imparare le basi di questo lavoro.

In questo modo avrai l’opportunità di specializzarti e di diventare molto più professionale, ricevendo molte più richieste di lavoro.

Prospettive di carriera

Puoi iniziare la tua carriera, come abbiamo già detto, come traduttore all’interno di un’agenzia di traduzione o una società di altro genere per un ruolo interno manageriale o di altro genere. Le agenzie di questo tipo offrono diverse prospettive di promozione e nel caso tu fossi associato a queste reti avresti buone possibilità di sviluppo personale e lavorativo.

Ovviamente, buone prospettive di promozione sono ancor più buone all’interno di organismi internazionali, di dipartimenti governativi o istituzione dell’UE.

Se, invece, dovessi lavorare come freelancer lo sviluppo della tua carriera dipenderà esclusivamente da te, da quante lingue conosci, dal numero di clienti che ti sei riuscito a fare e dal tasso di assunzione proposto.

Se la lingua da te proposta è una di quelle meno utilizzate potrai sviluppare una specializzazione in un servizio non comune e per questo motivo potrai richiedere tariffe extra.

Lo sviluppo della tecnologia e il miglioramento di molti software di traduzione automatica portano le aziende a richiedere il loro intervento, senza magari assumere un reale traduttore. Tuttavia, la crescente globalizzazione indica un bisogno di traduzioni sempre maggiore e per questo motivo tutto il lavoro non può essere ricoperto dalle macchine ma anche e soprattutto dalle persone.

Dopo alcuni anni di esperienza potrai cercare di aprire la tua agenzia di traduzioni. Alcuni lavoratori che ci sono riusciti, hanno poi incluso nel proprio operato anche servizi di interpretazione e modifiche dei testi.

Esistono anche alcune opportunità lavorative in questo ramo limitate al mondo accademico e dell’insegnamento.