Metropolitana di Berlino: aperta 24 ore su 24 per prevenire incidenti stradali

Metropolitane di Berlino aperta 24 ore su 24 per prevenire incidenti stradali

La metropolitana di Berlino sta funzionando regolarmente anche di notte dal 2006, anno dei Mondiali di calcio in Germania.

Sebbene dovesse essere una soluzione temporanea, questa pratica è stata adottata in modo permanente per ridurre le morti causate da incidenti stradali.

Questa scelta porta Berlino nella classifica delle città più sicure della Germania in termini di incidenti stradali. Non solo, grazie all’apertura serale della metropolitana si colloca anche tra i primi posti nelle classifiche europee.

A Berlino, infatti, vi sono stati meno incidenti mortali che a Roma negli ultimi anni. Per esempio, nel 2013 sono stati 37, mentre nella capitale italiana sono state superate le cento morti.

Eppure, negli anni Novanta a Berlino si registrava una media di 200 morti per incidenti stradali annue.

La metropolitana di Berlino come progetto salvavita

Ebbene sì, l’apertura della metropolitana di Berlino per ventiquattro ore continuate, renderebbe la capitale tedesca più sicura, poiché chi beve, oppure è talmente stanco non avere i riflessi pronti abbandona la macchina per preferire i mezzi pubblici. Inoltre, il viaggio in metropolitana può rivelarsi un buon momento di compagnia e condivisione, o magari un’occasione per fare nuove conoscenze. Ovviamente, anche qui bisogna usare prudenza, poiché chi è andato oltre il limite alcolemico potrebbe trovare la scusa per instaurare risse, oppure stare male e sporcare i vagoni. Tuttavia, la metropolitana continua ad essere preferita dai tedeschi rispetto alla macchina in caso di necessità. Forse perché meglio rischiare l’incontro con un ubriaco sulla metro, piuttosto che sulla strada rischiando un incidente nella maggior parte dei casi mortale.

Metropolitana di Berlino: non solo apertura non-stop ma anche servizio impeccabile

La città di Berlino ha anche migliorato la qualità del servizio, aumentando la quantità di corse specie nei weekend. Il venerdì e il sabato sera, infatti, sono i giorni di punta per la metropolitana della capitale tedesca. Tuttavia, il numero di treni in corsa è sufficiente a garantire un’attesa massima di quindici minuti. Si è investito anche sulla puntualità di arrivo dei vagoni, che è appunto nella norma, senza registrare ritardi se non per problemi motivati.

I costi dei biglietti sono nella norma e possono essere acquistati direttamente sulla metropolitana. Il costo della corsa per attraversare la zona centrale è di 2,60€, e un abbonamento mensile costa 78€. Per quest’ultimo vi è inoltre possibilità di risparmiare se si sceglie una riduzione oraria.

Per mantenere alta la qualità vengono fatti continui lavori di manutenzione che assicurano la corretta funzionalità delle linee. In particolare, bisogna intervenire sulle linee della sopraelevata, poiché soffrono particolarmente i rigidi inverni, dando luogo a frequenti emergenze. Inoltre, si eseguono periodicamente lavori di ammodernamento della metropolitana. Questi interventi, però, hanno un costo che la città non può mantenere. È quindi probabile che i prezzi dei biglietti aumentino il prossimo anno per continuare a garantire gli interventi oltre che la funzionalità della linea. Questo non sembra però scoraggiare i cittadini berlinesi, che dimostrano di voler continuare ad utilizzare la linea metropolitana nonostante l’aumento dei costi. Questo perché il costo è motivato dall’ottimo servizio anche a livello di collegamenti nelle varie zone della città, anche grazie alla presenza di tram che viaggiano nelle ore notturne.

È importante constatare anche che i mezzi pubblici di Berlino registrano pochi problemi di sicurezza, e pochi atti vandalici, pur essendoci delle vere e proprie casse all’interno della cabina del conducente. Questo permette ai passeggeri di viaggiare indisturbati anche la notte sulla metropolitana, senza dover temere pericoli per la propria sicurezza.