Consigli per il fai da te: tutto quello che è bene sapere fin da subito

Consigli per il fai da te: come cominciare

Avere dei consigli per il fai da te può essere il primo passo per entrare in questo fantastico mondo in cui la tua creatività e le tue abilità vengono messe in primo piano risaltandole in modo davvero spiccato.

Il fai da te, chiamato anche con il termine “bricolage“, ha moltissimi vantaggi tra cui la soddisfazione del riuscire a fare le cose con le proprie mani ed anche il grande risparmio che si può avere in determinati casi.

Il fai da te sta interessando sempre più persone al mondo, tanto che si organizzano sempre più fiere ed eventi in merito.

Il nostro intento è quello di aiutarti ad entrare perfettamente in questa modalità di tutto fare dandoti quei suggerimenti che ti possono agevolare fin da subito.

Ad esempio gli strumenti che piano piano devi necessariamente avere (martello, chiodi, un set di cacciaviti e chiavi, una sega circolare di buona qualità, pistola per la colla a caldo, ecc.) o quei trucchetti che ti renderanno la vita molto più semplice.

Ma bando alle ciance ed entriamo nel vivo dell’argomento.

Consigli per il fai da te: come cominciare

Partiamo dal presupposto che partire da zero non è mai semplice. Se poi si parte da zero nel mondo del bricolage ecco che tutto diventa ancora più difficile.

La verità, infatti, è che è davvero impossibile partire con il fai da te senza un minimo di conoscenza. Il rischio è quello di:

  • farsi del male
  • non ottenere quello che si desidera
  • buttare via tempo e materiale inutilmente
  • arrivare al punto di odiare il fai da te

Per evitare tutto ciò, è bene sapere da cosa e come partire così da rendere il fai da te un vero hobby ed anche un vero modo per risparmiare.

Non avere fretta

Il primo dei consigli per il fai da te che vogliamo darti è quello del non avere fretta e dell’essere paziente.

Se pensi di poter partire e costruire già una casa in legno nel giro di poche ore ti sbagli di grosso.

Ci teniamo a consigliarti di procedere per gradi.

Comincia con lavori di piccola entità per poi aumentare di livello mano a mano.

In questo modo potrai:

  • acquistare materiale poco per volta diluendo la spesa totale
  • acquisire le diverse abilità in modo graduale ed efficace
  • tenere sempre alta la voglia di fare ed imparare
  • comprendere sempre di più diversi aspetti ed accortezze da avere

La fretta è cattiva consigliera in ogni settore, anche in quello del fai da te.

Leggi libri ed articoli sul mondo del fai da te. Guarda video e tutorial. Appassionati e fai tesoro di ogni informazione ed esperienza.

Gli attrezzi

Altro elemento essenziale, ovviamente, è avere un buon numero di attrezzi con il quale cominciare a sperimentare e fare esperienza sul campo.

Diciamo non è facile darti una lista dettagliata di tutto quello che dovresti avere subito in prima battuta perchè tutto dipende da quali saranno i primi lavori che andrai a fare e, soprattutto, tutto dipende anche da quale settore comincerai del fai da te (decoupage, verniciatura, costruzione vera e propria od altro).

Ad esempio se desideri cimentarti nella lavorazione del legno, in linea di massima non possono mancare:

  • un martello
  • dei chiodi
  • una sega
  • della carta vetrata
  • un metro

Se, invece, la tua passione è la decorazione devi necessariamente avere:

  • una pistola per la colla a caldo
  • una forbice
  • del tessuto
  • della carta apposita
  • un metro

Individua il settore specifico di tuo interesse ed acquista gli strumenti base, poi piano piano andrai ad incrementare il tuo tesoro.

Ricorda, poi, di tenere sempre con molta cura ed attenzione il tutto.

La sicurezza

Infine, tra i nostri consigli per il fai da te ci teniamo a darti forse quello più importante di tutti: lavora sempre in sicurezza.

Usa i guanti ed un abbigliamento che sia protettivo ed efficace in base al tipo di lavoro che andrai a fare.

Attenzione anche nell’utilizzo dei diversi strumenti e nel dove ti posizioni.

La sicurezza non è mai troppa e farti male proprio facendo un’attività che ti appassiona sarebbe un vero peccato.