Capelli sfibrati in estate? Tutti i prodotti per far brillare la tua chioma

Capelli sfibrati in estate

Se anche tu non vedi l’ora che arrivi l’estate ma, allo stesso tempo, hai paura che la tua chioma possa rovinarsi, continua nella lettura di questo articolo scoprirai quali sono i prodotti che fanno al caso tuo. Spesso, infatti, nei mesi caldi i capelli si indeboliscono, appaiono spenti e sfibrati: al tatto sono molto sottili, perdono la loro consueta pigmentazione e si spezzano facilmente. Non disperare, però, per evitare questi danni basta usare i prodotti giusti. Scegli solo quelli di qualità per nutrire a fondo i tuoi capelli, rimpolpandoli e rendendoli super lucidi.

Perché i capelli si sfibrano in estate

Durante la stagione estiva i capelli sono soggetti a numerosi stress, forse non te ne rendi conto ma quando le temperature si alzano e vai in vacanza entrano nella tua routine delle nuove abitudini. Nello specifico:

  • fai frequenti bagni al mare che ti costringono, per ripulire la pelle e i capelli dalla salsedine, a farti altrettante docce. Un utilizzo sconsiderato di uno shampoo molto aggressivo secca la cute e anche le punte;
  • ti esponi di frequente al sole, questo, soprattutto se è diretto, asciuga il capello schiarendolo e indebolendolo;
  • vai in piscina, il cloro contenuto nell’acqua per evitare la crescita di batteri è molto aggressivo sui capelli e può sfibrarli;
  • realizzi acconciature anti-caldo super tirate per lasciare il collo libero e combattere l’afa ma ciò potrebbe contribuire alla rottura dei capelli;
  • indossi cappelli, fasce o bandane che opprimono le radici, soprattutto se non sono realizzati con materiali traspiranti, ciò potrebbe favorire la caduta dei capelli.

I danni creati da queste abitudini, che tutti noi abbiamo quando arriva l’estate, però, possono essere facilmente contrastati con l’utilizzo di prodotti specifici, come quelli che puoi trovare su farmaciadelverde.it.

Qual è la routine giusta per prendersi cura dei capelli?

Per prenderti cura dei tuoi capelli devi cambiare il modo di trattarli quando l’estate si avvicina, questo è un segreto di bellezza che tutti dovremmo conoscere ma che molte volte ci dimentichiamo. Nello specifico le abitudini che dovresti adottare nei mesi estivi sono:

  • ridurre il quantitativo di shampoo usato, visto che i lavaggi sono molto frequenti meglio non eccedere con i prodotti sgrassanti, soprattutto se non sono delicati. Un consiglio è quello di diluirli in una boccetta con un po’ d’acqua, in questo caso produrranno sempre una piacevole schiuma ma si distribuiranno meglio sui capelli ed elimineranno la tentazione di aggiungere altro prodotto;
  • non usare acqua troppo calda, approfittando delle alte temperature fai un ultimo risciacquo con un getto freddo. Questo sigilla le squame presenti all’esterno dei capelli così che appariranno più brillanti;
  • per lo stesso motivo del punto precedente prova ad asciugare la tua chioma all’aria senza usare l’asciugacapelli; in questo modo oltre ad avere una piega naturale, un po’ mossa e sbarazzina, non danneggerai i tuoi capelli;
  • cerca di sbarazzarti di ferri e piastre, concediti una messa in piega solo per un evento speciale, altrimenti opta per acconciature raccolte usando ferrettini e pinzette che non tirano troppo i capelli.

Tutti i prodotti da usare per rendere la tua chioma bellissima

I prodotti che si prendono cura dei tuoi capelli, evitando che si sfibrino e si rovinino, sono di varie tipologie, usandoli in sinergia potrai avere un effetto potenziato che dura a lungo.

Qui di seguito i più richiesti.

Maschera

La maschera è un prodotto dalla consistenza cremosa, di solito è venduta in vasetti, in questo modo è più facile prelevare il trattamento e applicarlo sui capelli. Per un’azione d’urto meglio essere generosi, soprattutto sulle punte, invece, se hai la cute grassa evita l’applicazione diretta su di essa. A seconda della tipologia scelta, le maschere devono rimanere in posa dai 5 ai 30 minuti; sforare di 10-15 minuti il tempo consigliato ti aiuta a rinvigorire i capelli se sono particolarmente sfibrati. Distribuisci il prodotto sulla chioma bagnata: l’acqua favorisce l’assorbimento. Per evitare di sporcare e far agire la maschera in modo più completo, dopo l’applicazione avvolgi della pellicola intorno alla testa e circonda con un asciugamano; il calore sprigionato ne intensifica l’azione.

Infine risciacqua abbondantemente, eliminando tutti i residui. Se i capelli sono particolarmente stressati puoi utilizzare questo trattamento due o tre volte a settimana, poi, quando i danni sono stati risanati, procedi con un’applicazione ogni 15 giorni. Non esiste un solo tipo di maschera ce ne sono differenti che variano a seconda della loro azione quindi scegli il prodotto che fa maggiormente al caso tuo, le più vendute sono quelle: ristrutturanti, rigeneranti, per capelli lisci, per quelli ricci, ecc.

Olio

L’olio è un estratto vegetale, meglio se realizzato a freddo, infatti, in questo modo si mantengono inalterate tutte le sue proprietà benefiche. Sui capelli si può usare in differenti modi:

  • come impacco pre shampoo, per idratare a fondo la chioma sfibrata;
  • come trattamento pre asciugatura, per creare una barriera protettiva che evita il danneggiamento dei capelli quando vengono esposti a temperature troppo elevate;
  • prima di uscire sulla chioma asciutta, soprattutto quando vai al mare o in posti in cui stai con la testa per molte ore al sole, infatti l’olio è un vero e proprio schermo solare.

Sul mercato sono disponibili oli derivati da differenti piante, preferisci quello con cui ti trovi meglio sia come profumazione che come effetto finale.

Balsamo

Il balsamo dovrebbe essere usato sempre dopo ogni lavaggio non solo da chi ha i capelli lunghi ma anche da chi sfoggia tagli corti. Si impiega per rendere più disciplinata la chioma, evita il crespo, l’elettricità statica ed elimina pure i nodi, rendendo la chioma super brillante. Tale prodotto riesce a svolgere la sua azione grazie alle sostanze che contiene, queste si depositano sul capello e creano una sorta di scudo protettivo che tiene abbassate le cuticole e protegge dagli attacchi esterni di calore, vento, salsedine o cloro.

Il balsamo si applica sui capelli bagnati e puliti, quindi dopo lo shampoo, come ultimo trattamento. Usalo in modo particolare sulle lunghezze e, se riesci, tienilo in posa qualche minuto. Per far si che agisca bene su tutti i capelli puoi pettinarli con un pettine a denti larghi che li districa ma non li spezza, in quanto da bagnati sono molto fragili. I prodotti che appartengono a questa categoria sono moltissimi, sceglili sempre in base al tuo capello e all’effetto che vuoi ottenere.

Gli ingredienti naturali che si prendono cura dei tuoi capelli

Quando acquisti un prodotto per capelli considera i suoi ingredienti, la presenza di estratti naturali è un plus. Questi infatti svolgono la loro azione in modo egregio, non aggredendo la chioma.

I migliori ingredienti naturali per la cura dei capelli sono:

  • olio di cocco, è bianco e ha una consistenza semi solida, se acquistato puro deve essere scaldato un po’ prima dell’utilizzo per poterlo spalmare. Dopo l’applicazione deve essere lasciato in posa per almeno mezz’ora così riesce a penetrare nei capelli, nutrendoli a fondo;
  • burro di karitè, ha una consistenza pastosa ed è molto ricco di grassi. Questi riescono a penetrare nei capelli ridando loro corpo, inoltre li protegge a fondo dal sole e anche da altri agenti atmosferici;
  • olio di lino è una delle costituenti dei prodotti per capelli fini e crespi infatti fa diventare la tua chioma morbidissima, simile alla seta, e nel contempo la rimpolpa. È ideale chi ha capelli che si intrecciano facilmente creando dei nodi;
  • olio di argan, perfetto per chi ha problemi di secchezza cutanea, tale sostanza riesce a eliminare la forfora e allo stesso tempo rinforza i capelli, infatti, ne potrai vedere anche meno rimasti intrappolati nella spazzola;
  • proteine del grano sono utilissime per migliorare la struttura del capello rendendoli più spessi e lisci;
  • cheratina, è la proteina che forma i tuoi capelli, con l’avanzare dell’età viene sintetizzata sempre meno, fornirla dall’esterno può dare un valido aiuto per rinforzare la propria chioma.

Quando i capelli si rovinati un taglio è sempre necessario?

Partiamo dal presupposto che se farai uso di tutti i prodotti consigliati in questo articolo i tuoi capelli non si rovineranno in seguito all’esposizione al sole e nemmeno dopo numerosi bagni al mare. Se sei geloso della tua chioma e non vuoi tagliarla saprai anche che una spuntatina, cioè l’eliminazione di due o tre centimetri nella parte finale del capello, è indispensabile per rafforzare la loro struttura. Infatti, proprio le lunghezze sono quelle che vanno incontro più facilmente a secchezza, creando antiestetiche doppie punte. Eliminando la parte alterata eviti che tali inestetismi si diffondano verso l’altro, inficiando una porzione più consistente della chioma. Quindi meglio dare una spuntatina ai tuoi capelli prima dell’inizio della stagione estiva, rimuovendo la porzione rovinata e usando i prodotti giusti, così salsedine, cloro e alte temperature, sicuramente non li rovineranno.