Come effettuare una disinfestazione dalle termiti

Come effettuare una disinfestazione dalle termiti

Le termiti, insetti della famiglia degli isotteri, vivono in colonie composte da numerosi individui. All’interno di tali colonie, suddivise in caste sterili (operai e soldati) e caste feconde, ogni elemento svolge un ruolo prestabilito ben preciso. La primaria fonte del nutrimento è il legno, motivo per cui sono pericolose per le abitazioni, gli edifici commerciali e il mobilio al loro interno. Con questo presupposto, vediamo insieme come effettuare un disinfestazione dalle termiti (approfondisci qui glispecialistidelladisinfestazione.com).

Disinfestazione termiti: come procedere?

Come anticipato, le termiti possono risultare molto pericolose sia per gli edifici che per la mobilia contenuta al loro interno. Il motivo di tanta pericolosità, è che a differenza dei tarli il cui passaggio è facilmente individuabile grazie ai fori lasciati, questi insetti operano all’interno del legno, nutrendosene. In altre parole, nel momento in cui ci si accorge della loro presenza, la situazione potrebbe essere già compromessa.

Per verificare una possibile infestazione da termiti quindi, è opportuno indagare sulla reale consistenza del legno. Solitamente si procede intaccando un’area di piccole dimensioni con un punteruolo, al fine di verificarne la reale consistenza. Se tale punteruolo dovesse penetrare troppo facilmente all’interno del legno, potrebbe essere sintomo che gli insetti stanno lavorando, nutrendosi della sua cellulosa.

Infestazione da termiti: quali i danni possibili?

Le termiti del legno sono “allergiche” alla luce, quindi vivono nascoste all’interno del legno, cibandosene. Questa particolare caratteristica, ne rende difficile l’individuazione ad occhio nudo. I pericoli di una loro infestazione sono assolutamente da non trascurare. Se la presenza delle termiti è difatti limitata solamente alla mobilia, nella peggiore delle ipotesi si rischia di comprometterla, quindi si parla di un danno prettamente economico. Nel momento in cui gli insetti però penetrano all’interno ad esempio delle travi dei solai, con il tempo se non si interviene, si può arrivare anche al loro crollo.

Come eliminare le termiti

Fortunatamente, nel caso di infestazioni da termiti, esistono delle soluzioni in grado di rimediare al problema. In prima battuta, se l’abitazione è stata colpita da questi pericolosi insetti, si deve provvedere ad eliminare qualsiasi forma di nutrimento. In altre parole, se fossero presenti legna da ardere, vecchi mobili accatastati in soffitta, scatoloni con all’interno vecchi libri ed oggetti simili, si deve procedere immediatamente con la loro eliminazione. Tale accortezza dovrà essere adottata sia all’interno che all’esterno dell’edificio, accertandosi inoltre che quanto rimosso non sia già stato attaccato dagli insetti.

In secondo luogo è opportuno tenere presente che i tradizionali prodotti chimici in commercio contro le termiti, non sono molto efficaci. Il motivo è da ricercarsi proprio nel modo in cui vivono le colonie, ovvero in “sotterranea”. Con tali prodotti non si riuscirà a risolvere quella che è la radice del problema, correndo il rischio di vedersi ripresentato il problema dopo poco tempo.

La strategia migliore adottabile per una disinfestazione da termiti quindi, consiste nel posizionare esche chimiche in postazioni sotterranee apposite, o eventualmente in superficie, a seconda del punto dove il problema si è manifestato. Per quanto riguarda invece le travi presenti nei solai, è possibile adottare inoltre anche delle misure preventive, che consistono nello spennellamento di prodotti specifici sulla superficie del legno. Con questo accorgimento, si renderà tale legno di fatto inappetibile per questi odiosi insetti.

In conclusione

Ciò che deve essere chiaro quando si parla di termiti, è l’entità dei possibili danni che possono arrecare all’edificio, nonché la pericolosità ovvia per le persone al loro interno nel momento in cui una colonia dovesse prendere possesso di parti strutturali. Intervenire per tempo, anche adottando le giuste misure preventive, risulta quindi essenziale per l’incolumità degli abitanti dell’abitazione.