Forme di pizzetto, quale scegliere in base alla forma del volto

Forme di pizzetto, quale scegliere

Tra le forme di pizzetto dalle quali possiamo attingere ne abbiamo tantissime, molto dipenderà però dalla nostra personalità, dal nostro modo di portare la barba e curarla, ma anche da quanto è densa e folta la quantità di peli facciali che abbiamo a disposizione.

Puoi spaziare da una barba con un pizzetto lungo fino a delle barbe diverse, con delle forme particolare, l’importante è sempre avere cura del proprio stile di pizzetto.

Un esempio è se ad esempio soffri di alopecia areata della barba, e dunque ti ritrovi con una barba con buchi o a chiazze, che ti impedisce di avere ad esempio un pizzetto esteto o allungato.

Ma vediamo un pò alcuni dei tipi di barba e pizzetto che puoi portare in tutta tranquillità seguendo il tuo modo di intendere e di vedere la moda:

Pizzetto Completo

E’ uno stile di pizzetto che ha dei forti richiami riguardo al periodo dei primi anni ’90, un modo molto poliziesco ed originale di intendere il modello di pizzetto o di barba.

Il pizzetto completo è uno stile che non piò essere raggiunto da tutti facilmente allo stesso modo, infatti dovrai avere una quantità di barba, nella zona del mento sufficiente per regolarla e rifinirla come Dio comanda.

Per avere un pizzetto completo ti servirà un regolabarba elettrico, per radere la barba selezionando una misura di taglio, e poi, dovrai definire con un trimmer o un rasoio le linee del tuo pizzo, in modo da avere un look pulito ed attento.

Pizzetto ad ancora

E’ uno dei modelli di pizzetto più popolari, in quanto ottenerlo non è affatto difficile. Dovrai solamente radere le guance, in modo da evidenziare un look pulito e fresco, ma al tempo stesso, nell’area del mento, dovrai andarla a svuotarla e a privarli dei peli.

In modo che, collegando il pizzetto a forma ti “T” rovesciata ed il baffo, che a volte può anche essere a manubrio, somiglierà moltissimo ad un’ancora, e il tuo stile sarà bello che pronto.

Va bene per chi ha una forma del viso rotonda, tondeggiante o oblunga, in quanto l’ancora andrà a livellare e ad inasprire le zone che sono appena accennate come spigolose, e appuntite.

Pizzetto alla Van Dyke

Il pizzetto alla Van Dyke invece è molto simile a quello ad ancora, ma si combina meglio con le tipologie di viso allungate, più pronunciate, dunque in questo caso, al contrario del pizzetto ad ancora dobbiamo andare a smussare, a rendere più leggere e meno arcuate le linee di guance e mento.

E’ un tipo di baffo e pizzetto indossato anche dalla stirpe regale, da Re Carlo I, da sex symbol ed attori famosissimi come Leonardo DiCaprio, Robert Downey Jr. e Johnny Depp, dunque uno stile che piace non solo indossare ma anche mostrare per avere l’approvazione del gentil sesso.

Questo stile di baffo e pizzo potrebbe richiede fino ai 2-3 mesi fino a quando non cresce tutta la tua barba ad una lunghezza considerabile, altrimenti tutto è vanificato.

Le basette vengono rifinite corte, a metà orecchio, mentre il pizzetto è più lungo sul mento, i baffi possono essere portati sia in maniera normale, con i ciuffi arricciati che a manubrio.

Pizzetto alla Balbo

Questo esempio di pizzetto invece trae origine da Italo Balbo, un militare ed aviatore appartenente al periodo italiano fascista, che lanciò nei decenni a venire un nuovo modello di pizzo e baffo.

Mai come in questo tipo di pizzetto è importante come radersi la barba correttamente, in quanto ogni minimo errore potrebbe compromettere tutta l’acconciatura della nostra rasatura.

Non serve condividere la stessa ideologia per indossare uno stile di pizzetto o di baffo del genere, infatti è una questione prettamente estetica, che nulla ha a che vedere con i pensieri ideologici.

E’ un pizzetto esteso che però non prevede la presenza dei baffi, dunque se vorrai perseguire questo modello di barba curata, dovrai per forza di cose rimuovere il baffetto.

Dovrai anche stare attento al modo in cui ti raderai la barba, infatti è davvero scoraggiante tagliare delle zone più lunghe ed altre lasciarle più corte.

Va bene per le tipologie di viso molto spigolose, dunque triangolari o a forma di diamante.