Motosega a batterie: quali sono i migliori modelli?

Motosega a batterie: quali sono i migliori modelli?

La motosega è un attrezzo molto utilizzato per chi dispone di un giardino o uno spazio verde da mantenere curato e in ordine. Il funzionamento di questo attrezzo non è complesso. una catena dentata viene messa in moto da un motore e comincia a ruotare in modo da incidere e tagliare. Il motore può essere a scoppio o elettrico. Una motosega a batteria di qualità non ha nulla da invidiare ai modelli tradizionali poiché può avere una potenza uguale. Questi attrezzi vengono in genere utilizzati per eseguire piccoli lavori in giardino oppure a livello hobbistico e sono molto pratici.

Perché scegliere una motosega a batterie

La motosega a batterie offre più libertà di movimento rispetto alla classica sega elettrica limitata dal cavo della corrente, oltre che una maggiore autonomia. La motosega a batterie è dotata di una batteria ricaricabile ed è notevolmente più ecologica perchè non emette gas e quindi non produce inquinamento dell’aria.

Questo attrezzo è inoltre molto silenzioso e non richiede particolare manutenzione. E’ molto funzionale e si offre a diversi utilizzi: potatura degli alberi, di siepi, taglio della legna, limatura di rami e molto altro ancora. Il motore elettrico a batteria offre numerosi vantaggi rispetto a quello di una sega tradizionale: è silenzioso, si accende subito e in modo semplice, non si ingolfa, non necessita di alcuna manutenzione. Inoltre, senza aspettare che si ricarichi per continuare a lavorare, possiamo sostituire l’alimentatore scarico con uno carico.

Come scegliere una buona motosega a batterie

Nei negozi dedicati o negli e-commerce troviamo tantissimi modelli di motosega a batterie, ed è difficile scegliere il migliore. Sicuramente, dobbiamo valutare attentamente le caratteristiche per scegliere il modello più adatto alle nostre esigenze. Oltre a prediligere una buona marca, sinonimo di affidabilità del prodotto, dobbiamo tener conto di diversi fattori. Ad esempio, in base all’utilizzo che vogliamo farne, bisogna assicurarsi che la batteria abbia una buona potenza, ossia il voltaggio necessario.

Il prezzo può essere più o meno economico a seconda della marca, comunque in genere, sono leggermente meno costose delle seghe con motore a scoppio, ed è comunque un costo che ammortizzeremo con il tempo perché come già detto, non hanno bisogno di manutenzione e durano molto a lungo. In ogni caso essendo un attrezzo potenzialmente pericoloso, non bisogna risparmiare sulla qualità, affidandosi sempre ai brand più conosciuti, che hanno una maggiore esperienza in materia.

La qualità dei materiali con cui è costruito l’apparecchio infatti, ne determina la durata della vita ed ovviamente le prestazioni saranno di gran lunga migliori. Bisogna anche tener conto del numero di giri che la lama effettua, del peso, della cilindrata, della dimensione del taglio e della capacità del serbatoio.

Alcuni fra i migliori modelli

Il mercato degli attrezzi offre un’ampia scelta di modelli di motoseghe e ve ne presentiamo alcuni fra i migliori, in base alle caratteristiche e il prezzo. Di seguito troverete tre dei migliori 5 modelli presenti nella guida alle motoseghe a batteria di ilpolliceverde.it punto di riferimento del settore. possibile avere una scheda completa di ogni prodotto e confrontare le recensioni degli acquirenti per orientarci verso la scelta più giusta per le nostre esigenze.

Elettrosega a batteria Black Decker

E’ uno fra gli strumenti più potenti e silenziosi del suo genere. E’ versatile perchè può essere utilizzato in ogni genere di ambiente, inoltre è molto leggera e maneggevole grazie alle piccole dimensioni e dispone di un’impugnatura anti scivolo che garantisce una presa sicura. Questa sega assorbe bene le vibrazioni e i contraccolpi in modo da non creare troppe difficoltà a chi la utilizza. La lama di 30 cm permette il taglio di arbusti non eccessivamente grandi, ed è ideale per tutti i tipi di lavorazione del legno e qualsiasi attività di giardinaggio. E’ un modello molto economico (lo troviamo a 249 euro) e durevole nel tempo grazie alla struttura robusta. Questo attrezzo garantisce un alto livello di sicurezza grazie alla presa ergonomica e al blocco di accensione. Ha una lubrificazione automatica della catena.

Makita motosega a batteria

Questo attrezzo è molto robusto e compatto. E’ estremamente maneggevole perché dotato di un’impugnatura rivestita in gomma antiscivolo che garantisce una buona presa. Consente di lavorare su alberi dal diametro massimo di 10 cm perché la lama non è molto lunga e quindi non consente di eseguire lavori troppo impegnativi. La batteria ha un’elevata autonomia ma non è compresa nel prezzo, va invece acquistata separatamente. Questo strumento è indicato per chi deve eseguire facili lavori in spazi verdi ed ha un rapporto qualità prezzo ottimo: la troviamo a 180 euro circa.

Elettrosega Greenworks 2011UA

Utilizzata prevalentemente per la potatura, questa elettrosega a batteria ha un’ottima autonomia ed un prezzo competitivo (189 euro). La potenza di taglio non è molto elevata. La struttura è compatta perché si sviluppa principalmente in verticale, e l’impugnatura ergonomica consente di lavorare con facilità e in sicurezza grazie alla gomma antiscivolo che la riveste e allo stop di emergenza. Assorbe del tutto le vibrazioni ed è molto leggera. La catena viene lubrificata autonomamente e il serbatoio che contiene l’olio è trasparente per verificarne il livello.