Vendita barbecue: come scegliere quello più adatto

Vendita barbecue: come scegliere quello più adatto

Il barbecue negli ultimi tempi è riuscito a diventare sempre più protagonista degli spazi verdi, è presente in giardini di piccole e medie dimensioni e consente di realizzare pranzi o cene gustosi e leggeri in compagnia.

I modelli migliori

Sul mercato c sono centinai di modelli diversi di barbecue, più o meno grandi a seconda dello spazio a disposizione ma tutti estremamente belli da vedere in quanto molto caratteristici. Bisogna anche considerare che sono moltissimi coloro che realizzano con il fai da te il proprio barbecue da giardino, basta infatti avere un po’ di manualità per dar vita a una creazione funzionale ed efficiente.

Prima di acquistare un barbecue è fondamentale prendere in considerazione alcune caratteristiche, a partire dallo spazio che si ha a disposizione, fino al tipo di combustibile che si desidera utilizzare ed infine la superficie sulla quale si intende realizzarlo, che sia un semplice pavimento in marmo oppure con delle piastrelle o semplicemente sul prato verde.

La scelta del barbecue (per la produzione barbecue a Roma troci interessanti approfondimenti qui http://www.iacoangeli.com/prodotti/barbecue-in-muratura) deve prendere in considerazione le proprie esigenze, se si ha intenzione di realizzare grigliate in compagnia con la presenza magari di bambini è importante posizionare l’accessorio in una zona riparata e sicura, dove il cuoco possa spostarsi con semplicità senza inciampare.

Se poi, il luogo dove posizionare il barbecue è anche vicino alla cucina è possibile trasportare i piatti e gli ingredienti in maniera comoda e veloce. Prima dell’acquisto perciò è fondamentale prendere le misure dello spazio e adeguarsi di conseguenza.

Più complesso è il barbecue più difficile sarà la manutenzione anche se ovviamente regala un comfort maggiore e offre la possibilità di cucinare contemporaneamente più cibo.

L’alimentazione del barbecue è sicuramente la caratteristica principale su cui soffermarsi e, anche quest’ultima dovrebbe essere scelta in base alle proprie esigenze e allo spazio disponibile. Vero è che il barbecue tradizionale è quello a carbonella ma molto spesso nei complessi abitati il fumo può causare fastidi e rovinare i rapporti tra vicini, perciò a meno che non si abbia molto spazio a disposizione è preferibile optare per il barbecue alimentato a gas.

L’alimentazione a gas richiede uno spazio specifico per la bombola e attenzione al suo posizionamento, bisogna anche avere l’accortezza di chiuderla quando non più necessaria. Molto utilizzato anche il barbecue elettrico, si tratta del modello che più di ogni altro rispetta l’ambiente e permette di cucinare ogni tipo di cibo senza fumo o problema alcuno.

I materiali utilizzati per la costruzione del barbecue sono moltissimi, i modelli più diffusi sono sicuramente quelli realizzati con una struttura in ferro che occupa poco spazio ed è abbastanza leggera inoltre, questi modelli sono dotati di ruote e possono essere trasportati da un luogo ad un altro senza difficoltà.

Oltre ad essere versatili ed economici questi modelli sono funzionali e semplici da utilizzare. I barbecue costruiti con mattoni e calcestruzzo sono un modello esteticamente più bello, massicci e robusti diventano veri e propri protagonisti del giardino infatti ne occupano uno spazio abbastanza rilevante.

I barbecue in mattoni garantiscono il massimo comfort e sono un sogno per tutti gli amanti della griglia, in alcuni casi sono dotati anche di forno realizzato con mattoncini refrattari e mensole per poter appoggiare tutto il necessario a portata di mano. La scelta del modello dipende quindi dalle proprie necessità e dallo spazio che si ha a disposizione.