Cosa vedere in un viaggio di 3 giorni a Roma con bambini

Cosa vedere in un viaggio di 3 giorni a Roma con bambini

Lo spettacolo che offre Roma è sotto gli occhi di tutti: sebbene per gli abitanti della Capitale gli ultimi anni siano stati molto difficoltosi per una serie di motivazioni, la Città Eterna mantiene un fascino senza pari. E non c’è niente di meglio che visitare una delle città più belle del mondo insieme ai bambini: per chi la visita da turista, Roma è un concentrato di bellezza, arte, natura, storia e architettura che può essere la migliore lezione di vita che si può regalare ai più piccoli. Se volete pianificare un viaggio di tre giorni a Roma, nelle prossime righe vi daremo qualche consiglio utile: continuate a leggere!

Villa Borghese

Se siete appassionati di attività all’aria aperta, non potete perdervi la visita alla Villa Borghese: un parco meraviglioso nel quale sono disponibili diverse attività che faranno impazzire di divertimento i vostri piccoli. A partire dal parco giochi situato all’interno della villa, passando per gli stand con le classiche giostre, e continuando con le passeggiate a cavallo di pony o la meravigliosa ludoteca inserita nella Casina di Raffaello, dove si svolgono soprattutto nel weekend continui spettacoli e laboratori studiati appositamente per bimbi.

Bioparco di Roma

Proprio nella zona della Villa Borghese avrete la possibilità di visitare il Bioparco di Roma, in cui è possibile ammirare 1100 animali, facenti parte di circa 200 specie diverse. All’interno dello zoo, si attivano varie iniziative dimostrative: si può assistere a spiegazioni riguardanti i pinguini, le foche, i volatili ed altro ancora. Immancabile per i più piccoli, il trenino che gira nei vicoli presenti nel parco mostrando i vari animali presenti

Museo Explora

Se la giornata è di quelle piovose, il vostro viaggio non può non passare che da qui: il museo Explora è un’attrazione pensata e progettata proprio per i più piccoli. Se avete figli tra i 3 e i 12 anni, non potete perdervi la visita in questo luogo costruito totalmente a misura di bambini dove ogni attrazione può essere sperimentata e toccata dagli stessi bimbi. Si trova nella zona Flaminio, raggiungibile in metropolitana o bus. L’apertura avviene alle 10 e la visita si può concludere in un’oretta circa. Per avere una panoramica più ampia sulle attività nelle giornate di pioggia, potete visitare questo articolo dedicato che comprende siti e posti da visitare con i bambini a Roma quando piove.

Museo delle cere

Un’altra attrazione che farà senz’altro rimanere a bocca aperta i vostri fanciulli è il museo delle cere: è l’unico esemplare presente in Italia ed è il terzo in Europa. All’interno troviamo 80 statue a grandezza naturale: alcune di esse risalgono al 1958 e sono state restaurate, mentre altre sono di creazione più recente. Sarà sicuramente singolare per chi non ha mai avuto modo di vivere quest’esperienza, gironzolare per le varie stanze e guardare personaggi così importanti della storia, dell’arte, dello sport, del cinema e della musica.

Fori Imperiali e Colosseo

La gita romana non può non includere le zone più centrali della Roma che fu: i vostri bambini non potranno che rimanere affascinati dalla via dei Fori Imperiali dove si può toccare con mano lo spettacolo dell’Antica Città. Si avrà possibilità di ammirare le testimonianze storiche di quell’epoca, sia in ambito religioso, sia in ambito politico.

La camminata terminerà nel luogo simbolo del Capitale: il Colosseo non è forse il luogo più bello che Roma può offrire, ma di fatto è quello che identifica meglio il significato della città imperiale. E’ infatti inserito nella lista dei Patrimoni dell’umanità dall’Unesco e dal 2007 è divenuto parte dell’elenco dei luoghi definiti Le Nuove sette meraviglie del mondo. Qui con l’aiuto di una buona guida potete farvi raccontare il significato di ogni resto presente e potete far un tuffo virtuale nell’epoca in cui quei luoghi erano calpestati dai cittadini romani.

Non v’è dubbio: sicuramente in questa breve lista mancano tante attrazioni da vivere a Roma insieme a dei bambini, ma siamo certi che per una breve visita, questi luoghi finiranno per entrarvi nel cuore.